Rispondere alle obiezioni

 

Il cattolico oggi e’ chiamato a rispondere alle diverse obiezioni che gli provengono dai laici e dagli aderenti alle altre religioni,in questa trattazione provero’ ad esaminarne alcune fra le piu’ frequenti.

 

Perche sei cattolico?

 

Sono cattolico perche’ ad un certo punto della mia vita ho incontrato Gesu’,non un incontro personale in senso stretto, ma attraverso degli avvenimenti della mia vita ho percepito come segni della sua presenza.Sono cattolico inoltre perche’la chiesa con la sua storia fatta di santi,martiri,missionari, movimenti ricchi di carismi, molteplici apparizioni mariane,conversioni, miracoli,testimonia e conferma la presenza in lei in forma piena della divinita’ suprema ,che l’ha scelta per guidare il mondo nella storia e nel futuro.

 

Perche’ c’e’ tanto commercio attorno alla religione cattolica?

 

Per capire questo punto dovremmo andare un po’ indietro nella storia ed esaminare la religione giudaica dei tempi di Gesu’ c’erano le persone sante e devote, c’erano i farisei,i sadducei,gli scribi,i commercianti del tempio,le sinagoghe dove si parlava di Dio.

Gesu’ scese sulla terra non ad abbattere ma riformare a perfezionare il sistema , tanto che insegnava nelle sinagoghe e non ando’ a distruggerle.

Cosicche’ noi oggi con la parola e con l’esempio come cristiani ,siamo chiamati a cambiare le cose che non vanno e a riconoscere ed esaltare tutto il bene che c’e’ nella chiesa,sapendo che mentre Caifa un po’ il Papa di allora fece condannare Gesu’, il nostro papa guida con saggezza la chiesa ed stimato in tutto il mondo.

 

Perche’ voi cattolici non andate per le case a predicare come fanno i testimoni di Geova?

 

Come nell’antico Israele c’erano le sinagoghe dove si parlava di Dio perche’ tutto il popolo si dichiarava ebreo, cosi’ oggi ci sono le chiese ,le parrocchie i conventi,le sedi di associazioni e movimenti cattolici vari,dove possiamo rivolgerci non solo per necessita’ spirituali ma anche per quelle materiali.

Nella chiesa si possono seguire tanti tipi di percorso spirituale,dall’azione cattolica al rinnovamento nello spirito santo,ai cursilios,ai neocatecumenali , a comunione e liberazione,al cammino francescano,ai focolarini,ai gruppi devozionali,ecc..,Basta cercare e spostarsi.Non e’ necessario andare in ogni casa, ma parlare ed interessarci fondamentalmente della nostra famiglia dei nostri amici e conoscenti e   delle persone che Dio ci manda ogni giorno ,anche se l’evangelizzazione di porta in porta e’ auspicabile ed alcuni gruppi cattolici in alcune citta’ lo fanno.

Ma soprattutto voglio ricordare le suore di madre Teresa e i frati francescani che soccorrono i barboni ,i drogati i sieropositivi cosa che non fanno in genere i testimoni di Geova. 

 

 

Perche’ ci sono tanti preti e tanti cattolici che hanno poco di cristiano?

 

Possiamo affermare che Gesu’ predisse questa situazione nella parabola del grano e delle zizzanie,non si possono estirpare le zizzanie senza estirpare anche il grano.E  cio’ vale a dire che certe epurazioni interne al mondo quanto alla chiesa che e’ una organizzazione complessa, abbisognano di tempo e devono seguire modalita’ predefinite,le leggi che la stessa chiesa ha posto a garanzia dei fedeli.

E poi Gesu’ dice.”non chiunque dice Signore Signore entrera’ nel regno dei cieli ma chi fa la volonta’ del padre mio”.

 

Perche’ chi e’ divorziato non puo’ ricevere la comunione?

 

La chiesa considera indissolubile il matrimonio e per chi non obbedisce ha previsto di non poter ricevere i sacramenti della confessione e della comunione,questo non vuol dire che non puo’ partecipare a tutte le altre forme di preghiera collettiva  e di vita associativa della chiesa.

Possiamo affermare per esempio che la preghiera collettiva del rosario ha una intensita’ paragonabile a quella della comunione.

 

La bibbia non vieta la costruzione di statue ed immagini sacre?

 

Nella Bibbia  vi e’ il divieto di farsi immagini sacre(statue,quadri ecc)e adorarli un po’ come gli ebrei col vitello d’oro.Questi credevano che il vitello d’oro nella sua materialita’ fosse una divinita’.

Noi cattolici affermiamo di adorare Dio in spirito e di venerare in spirito i santi e la Madonna.Le statue i quadri ,le medagliette non hanno potere in se’ ,sono bensi’ un’ausilio visivo.

Non e’ l’oggetto che ci protegge ma la nostra fede .E poi  a questo punto non dovremmo fare neanche quadretti con l’immagine dei nostri defunti per non incorrere nel peccato dell’idolatria.

Inoltre nel vecchio testamento il signore chiede espressamente in una occasione di costruire dei cherubini (cioe’ degli angeli d’oro) per il tempio. Allora la bibbia si contraddice?. Certamente no.Gli idoli d’ oggi  sono invece la ricerca a tutti i costi ,del potere,della ricchezza,del piacere,della carriera.  E inoltre i divi della moda ,dello spettacolo,dello sport. Eppoi la scienza e la tecnica non piu’ al servizio dell’uomo ma dei potenti della terra.

 

Come si fa a credere in un Dio Trino che muore e risorge e invoca se stesso?

 

La trinita’ e’ un dogma ,ma possiamo dare qualche spiegazione:

Freud spiego’ che l’uomo e’ formato da tre parti che dialogano e confliggono fra loro l’io, es e il super io,e Dio e’ tanto strano pensare che si divida in tre parti che dialogano?Non dobbiamo quindi immaginare la Trinita’ come un corpo con mani,braccia ed altro.

Gesu’ sulla sua natura divina diceva e non diceva come testimonia il vangelo ,lasciava intendere, ma allora non erano pronti a capire un mistero di tale portata neanche gli apostoli che chiedevano”facci vedere il Padre”.Gesu’ non poteva affermare esplicitamente di essere Dio, senza scatenare reazioni incontrollabili,ecco perche’ la trinita’ non e’ scritta nella bibbia. Nel vangelo di luca c’e’ scritto che “i mestri della legge e i farisei cominciarono a domandarsi:Perche’ quest’uomo bestemmia?chi puo’ perdonare i peccati?Dio solo puo’ farlo”

Inoltre “sono documenti antichissimi vicinissimi a cristo dell’anno 96-107 D.C.,come la Didache’

,S.Clemente  Romano,S.Ignazio D’Antiochia…..a chiamare Gesu’ Figlio Di Dio….Figlio unico del padre….Dio fattosi vera carne”.

Gesù mentre insegna nella sinagoga afferma “Io sono” e solo un orecchio ben allenato come quello dei saggi di allora, poteva capire  che egli si definiva Dio dicendo “io sono” in una sinagoga, proprio  perche’ non era consentito a nessuno, tranne il giorno del Yom kippur al sommo sacerdote.

Inoltre il ceconato che viene guarito da Gesu’ si inginocchia a lui ,cosa allora consentita a nessuno ma solo davanti a Dio.

 

 

Come si fa a credere che Dio venga tentato dal diavolo?

 

Semplicemente perche’ non lo sapeva che il Figlio di dio era Dio.

 

Perche’ la Madonna e’ chiamata mediatrice,se l’unico mediatore fra Dio e l’uomo e’ Gesu’?

 

La Madonna e’ mediatrice in quanto come madre di Gesù ,Dio incarnato e’ fatto uomo e’ la creatura migliore che Dio abbia potuto creare e svolge la massima funzione d’intercessione fra Dio e l’uomo.Gesu’ essendo Dio ha funzione di mediazione in quanto ha mediato con il suo sacrificio fra il padre e l’umanità, se non si accetta la trinita’ non si puo’ capire La Madonna.

 

Perché vi rivolgete ad altri intercessori  ,se l’unico mediatore fra Dio e gli uomini e’ Gesu’?

 

Noi spesso preghiamo o chiediamo altri di pregare per noi e questa non e’ un ‘intercessione?

 

“Stretta e la porta e angusta e la via della vita”, perché esistono tante vie e religioni?

 

Dio ha scelto tanti strumenti ,la  lettura della parabola del grano e delle zizzanie aiuta a capire il perche’.e inoltre ogni albero buono produce frutti eccellenti dice Gesu’.

 

 Perche’  credete nella Immacolata Concezione della Madonna se non e’ scritto nella bibbia?

 

Nella bibbia troviamo scritto l’annuncio dell’angelo alla madonna  “Ave o Maria piena di Grazia,cioe’ tutta pura senza peccato perfetta e poi il dogma della immacolata concezione e’ stato confermato dalle apparizioni mariane a Lourdes e in altri posti.

I fratelli di cui parla Gesu’ sono i cugini perche’ la parola ebraica tradotta puo’ significare fratelli,cugini o fratelli spirituali.

E’ vero che non e’ scritto nella bibbia ma la luce viene progressivamente a suo tempo,come gli uomini di allora non potevano capire il mistero trinitario ,i primi cristiani che vissero con lei soprattutto loro non potevano capire il ruolo della Madonna

 

Perche’  dovrei confessare i miei peccati ad un altro uomo ,visto che posso farlo direttamente a Dio?

 

La chiesa ha posto questa regola , ma d’altro canto la bibbia nella lettera di Giacomo dice “confessatevi gli uni con gli altri “,l’umiliarsi difronte ad un ministro di Dio e’ un fatto importante perche’ significa umiliarsi dinnanzi a colui che rappresenta .

Nel vangelo Gesu’ disse :”riceverete lo spirito santo; a chi rimetterete i peccati saranno rimessi”(Gv20,22-23)

 

Il  rosario sembra una preghiera ripetitiva e non  scritta nella Bibbia?

 

Il rosario introdotto dalla chiesa  e’ pieno di riferimenti a preghiere ed eventi biblici,essa non e’ soltanto preghiera ma canto,incantesimo,supplica,meditazione.

In tutte le apparizioni della madonna di Lourdes si  chiede di pregare con il santo rosario,ed i veggenti diffondono continuamente messaggi ricevuti in tal senso.

 

Perche’ la chiesa appare come un organizzazione ferrea ed assai gerarchica,non ha poco di cristianesimo primitivo?

 

-L’organizzazione attuale della chiesa prevista dal magistero ordinario presenta una struttura fortemente gerarchica e’ vero,ma una realta’ cosi’ complessa come la chiesa non puo’ essere gestibile senza delle regole cosi’ precise e minuziose e una struttura che puo’ apparire pesante.

Il magistero della chiesa e’ nato per evitare fanatismi,esagerazioni e divisioni interne che serpeggiavano nella chiesa primitiva.

 

Gesu’ e’ stato messo in croce o al palo come dicono i Testimoni di Geova?

 

Nel vangelo di Giovanni l’apostolo Tommaso dice”se non vedo nelle sue mani il segno dei chiodi e non metto il dito al posto dei chiodi”,ebbene parla di chiodi al plurale e non di un chiodo che doveva attraversare i due polsi come raffigurato dai tdg.(Giovanni 20:24,25).

Le scritture inoltre parlano di un cartello posto sopra la testa e non sopra le mani ,come sarebbe stato se fosse stato usato il palo(Matteo 27:37)

Inoltre Gesu’ viene crocifisso perche’ condannato da un tribunale romano. I  Romani usavano lo strumento della croce immissa o commissa.

Netta era la distinzione tra i due tipi di condanna a morte.Al palo con flagellazione e decapitazione,o alla croce,dove la trave orizzontale,inchiodato il condannato veniva innalzata su quella verticale. E’ esattamente il verbo innalzare che Gesu’ profetizza la sua passione:”Quando avrete innalzato il Figlio dell’uomo saprete che Io Sono”(Giovanni 8:28)

Giustino Martire nel suo “dialogo con  Trifone”,parla di croce attorno al 130 –140 dopo Cristo

Tertulliano tra il secondo e il terzo  parla di croce.

Sul palatino e’ stato scoperto un graffito della fine del II secolo:un’uomo adora un crocifisso con la testa di asino ,sotto l’iscrizione dice:Alessandro adora il suo Dio. A Pompei che venne distrutta nel 79,ci sono delle iscrizioni che testimoniano il culto fra i cristiani della croce.

Un altro importante graffito e’ stato scoperto ad Ercolano nel 1937:l’impronta di una croce inclusa in un pannello a stucco,potrebbe risalire all’epoca della predicazione di Paolo .

A Pozzuoli e’ stato decifrato un altro reperto,il quadrato magico dove e’ stata scoperta nascosta la croce e la preghiera del Pater. Rimandiamo per ogni chiarimento su questa scoperta importantissima al libro di Rino Camilleri “il quadrato magico, Rizzoli editore.

 

Perche’ il papa ha tanti poteri ed il dono dell’infallibilità ?

 

San Pietro fu il primo capo della chiesa ,gli venne dato tale nome che significa roccia e prima di allora non si dava come nome di persona.

Gesu’ inoltre disse:”a te daro’ le chiavi del regno,legherai e scioglierai”,che nel linguaggio rabbinico significa vieterai e permetterai.

Inoltre Pietro fu il primo apostolo ad pronunciare un pubblico discorso dopo la pentecoste,fino ad all’ora gli apostoli erano un po’ disorientati ed avevano un po’ di timore.

I carismi di San Pietro sono stati trasmessi nei secoli ai papi,indicando il loro primato.

A proposito dell’infallibilita’ essa e’ limitata alle dichiarazioni  ex cattedra ed in qualità di dottore della chiesa e non a tutto quello che dice o scrive.

 

Perche’ dovrei andare a messa?

 

San Giustino martire il primo dei filosofi cristiani nel II secolo scrive:

“Nel giorno chiamato del signore,tanto quelli che abitano nella citta’ tanto quelli che abitano in campagna si adunano nello stesso luogo e si fa lettura delle memorie degli apostoli e degli scritti degli apostoli,degli scritti dei profeti,sin che il tempo lo permette.quando il lettore ha terminato,colui che presiede,tiene un discorso per ammonire ed esortare all’imitazione di questi buoni esempi,poi tutti insieme ci eleviamo e innalziamo preghiere:quindi cessate le preci,si reca pane e vino e acqua e il capo della comunita’ eleva preghiere e ringraziamenti con tutte le sue forze. E il popolo acclama dicendo amen.Quindi si fa distribuzione e spartizione a ciascuno degli elementi consacrati”.

 

Perche’ non usate spesso il nome di Dio eppure nel padre nostro c’e’ scritto sia santificato il tuo nome? 

                                                         

Credendo noi cattolici che Dio sia trino,utilizziamo piu’ spesso ,quello piu’ noto e confidenziale cioe’ Gesu’.La dicitura esatta del nome di Dio non e’ sicura ,poiche’ nell’antico Israele non si tramandavano le vocali se non oralmente.Nel post esilio del popolo giudaico il rispetto del nome giunse a tal punto che solo il sommo sacerdote lo poteva pronunciare e una sola volta all’anno,nel Santo dei Santi nel giorno dell’espiazione(Yom Kippur). La qual cosa fece si che si perdesse l’esatta pronuncia del tetagramma. YHWH.Bisogna comunque sottolineare che la pronuncia corretta del tetagramma per la maggiorparte degli studiosi e’ yahweh e non Geova,sia perche’ le prime tre lettere si sono comunque conservate sia nelle scritture ebraiche che in quelle greche, con il termine yah che e’ formula abbreviata di yawe’ e non di Geova..Il nome di Dio significa letteralmente “ Io sono”.

Nel nuovo testamento Gesu’ fa riferimento al termine “Io Sono” riferendosi a se stesso in nove occasioni Giovanni (4,26; 6:20 ;  8:24,28,58; 13 :19;  18:5,6,8.).

Quando si dice di conoscere,santificare,lodare il nome di Dio,e’ chiaro che queste espressioni non vogliono dire di lodare o un termine; come si potrebbe” lodare una parola” o “elogiare un titolo”.Piuttosto queste espressioni vogliono dire lodare o santificare la persona stessa,il che significa mostrare apprezzamento per la sua parola.

I testimoni di Geova non tengono in nessun conto dei generi letterari con cui e’ scritta la Bibbia.Infatti le scritture cristiane pur essendo state scritte in lingua greca sono state composte in un ambiente di cultura ebraica per cui tipici modi di dire ed espressioni ebraiche sono tradotte in greco.

Inoltre uno dei motivi secondo alcuni studiosi  per il quale la pronuncia del nome di Dio  e’ caduto in disuso e’ dovuta al fatto che gli ebrei inizialmente hanno creduto che il loro Dio fosse uno dei tanti dei. Successivamente credettero che fosse il piu’ importante degli dei e infine maturarono la convinzione dettata dagli eventi che fosse l’unico vero Dio.E quindi a questo punto non serviva piu’ un nome per distinguerlo dagli altri dei.

 

In Matteo 28 :19, viene detto di battezzare nel nome del padre del figlio e dello spirito santo:I testimoni di Geova allora obiettano qual’e’ il nome del padre?

 

Allora dovrebbero chiedersi qual’e’ il nome dello spirito santo?

 

D’altra parte l’espressione sia santificato il suo nome significa rispettarlo onorarlo,mai profanarlo.Nel Linguaggio della cabala ebraica YHWH significa pressappoco foro,chiodo,mano,foro(Gesu’ Salva),tale tetagramma non e’ presente in nessuno degli antichi manoscritti delle scritture greche –cristiane. E’ significativo inoltre che Gesu’ non si e’ mai rivolto al padre chiamandolo Geova .

Infine negli atti degli apostoli Pietro parlando di Gesu’ dice: “Non vi e’ infatti altro nome dato agli uomini sotto il cielo,nel quale sia stabilito possiamo essere”.(Atti 4:12)

Paolo dopo aver attribuito a Cristo il titolo signore conclude dicendo”Chiunque invochera’ il nome del signore sara’ Salvato”(Romani 10 :9-13).

 

Ricordiamo che se  esistono tante traduzioni cattoliche,ortodosse,protestanti  della bibbia dobbiamo dire grazie anche  al lavoro anche di tanti monaci e preti che hanno tradotto dalle lingue originali nelle quali e’ stata scritta e preservato tali manoscritti originali attraverso la copiatura.

 home page